fbpx

02.09.20, il Valore di fine Estate, eccoci arrivati alla fine di questa nostra esperienza estiva tutta Italiana, dove per alcuni è stato il momento di riscoprire le bellezze del nostro paese e per altri fare i conti con il proprio “lock down” interiore, dove sotto l’ombrellone, in escursione o in auto verso mete non troppo lontane ci si è ritrovati in quella euforia-follia tipicamente estiva, energia di fuoco, con uno sguardo distaccato, del resto l’estate è questo, alla situazione che tutti stiamo vivendo in prima persona. Ma ciò che conta di un viaggio è proprio l’inizio del viaggio di ritorno e, a tal proposito, voglio citare le frasi di un libro a me molto caro che dice: ” E’ l’inizio del viaggio di ritorno, il viaggio vero, quello più doloroso e importante, quello in cui si scopre se i chilometri sono serviti a qualcosa, se si è trattato di semplice avventura o di un percorso che ci ha in qualche modo trasformato” (Alex R. – Australian Cargo).  

Ecco che dopo questa “personale” premessa, arriva la fine dell’estate e lo percepiamo con l’arrivo ogni tanto di temporali che sconvolgono la natura e noi con lei, arrivano improvvisi, sono temporali drammatici ed irosi e il corpo non sa come interpretare tanta violenza. Lo spirito, lo Shen che abita nel cuore è l’essenza del FUOCO = ESTATE. Ma l’eccesso di gioia ferisce il cuore e diventa superficialità, dicono i testi cinesi. E’ la fine dell’estate, dico io, che nello Yoga così come nello Shiatsu corrisponde all’elemento TERRA. Tutto torna alla terra.

Come affrontare quindi questo ritorno alla madre Terra? Visto che siamo nella nicchia di STOMACO e MILZA i nostri MINISTRI dei GRANAI preposti al controllo del nostro NUTRIMENTO della nostra ingestione-assimilazione e digestione-elaborazione, è tempo di riflettere e di approvigionarci di tutti gli elementi che con conoscenza, consapevolezza e coscienza sentiamo ci possono dare nutrimento. È tempo di scegliere quello che riteniamo sostenerci, proteggerci, accoglierci e nutrirci. In questo modo potremo essere in grado di dare voce alla nostra parte “femminile” alla nostra TERRA che ci permetterà con le stesse cure di una MADRE premurosa di affrontare il cambiamento integrandolo dentro di noi.

Consigli pratici? Cucinate con energia e presenza le vostre pietanze, dedicate il tempo al vostro nutrimento sia fisico, mentale e spirituale. Date VALORE a ciò che fate, dite, pensate e cucinate. Usate la stessa cura ed amore che usa una “MAMMA” quando si prende cura dei propri figli. Tutto avrà un sapore indimenticabile.

Un inizio di fine Estate Nutriente

Gassho Roberto C.